Tre semplici abitudini per (ri)trovare la concentrazione


Sono il primo ad ammettere di essere vittima della trappola di Internet: un meraviglioso strumento che può riempire la tua giornata con distrazioni, un milione di piccole cose di poco conto, interruzioni costanti dovute ai messaggi e aggiornamenti di stato che spesso non ti permettono di trovare la concentrazione.

Chi non ne è vittima? Come possiamo superare questa situazione? Come possiamo utilizzare al meglio la bellezza di Internet senza soccombere alla sua grande capacità di distrarci? Queste sono domande che, ovviamente, hanno tenuto occupate le menti degli antichi, da Aristotele a Lao Tzu (che era particolarmente incline ai Lolcats), che non sono mai riusciti a darci una risposta soddisfacente.

Ma ho una buona notizia da darti: c’è un modo per trovare la concentrazione. Non è sempre facile, ma se ci sono riuscito io, può riuscirci chiunque. Bastano tre piccole abitudini:


  1. Imposta un limite di tempo. Scegli qualcosa di importante da fare e imposta un tempo limitato per farlo. Un’ora, 20 minuti, o anche solo 10 se hai difficoltà a iniziare. Il limite di tempo aiuta ad affinare la concentrazione. Se hai poco tempo per fare qualcosa, sarai costretto a decidere cosa è importante e cosa no. Significa anche che non stai facendo qualcosa che porta via moltissimo tempo, ma qualcosa di specifico che richiede un massimo di X minuti. Impostare un limite aiuta anche quando decidi di gestire i messaggi: hai solo 20 minuti, ad esempio, per leggerne e rispondere a quanti più possibile.
  2. Chiudi tutto. Questo significa chiudere tutto quello che non è necessario sul tuo computer. Se non hai bisogno di Internet per scrivere qualcosa, disconnettiti. Chiudi il programma di posta elettronica, le notifiche, i promemoria, tutti i programmi non necessari per fare ciò che devi fare. Se ti serve il browser, chiudi tutte le schede, salvandole nei segnalibri: potrai riaprirle una volta che avrai terminato.
  3. Fai una pausa prima di passare da una cosa all’altra. Hai chiuso tutto quello che non serve, hai impostato un limite di tempo per quello che hai deciso di fare e stai per iniziare…. ma poi ti viene voglia di controllare le e-mail, Facebook o Twitter, di vedere cosa sta succedendo su Instagram o Youtube. Fermati! Fai una pausa di 5-10 secondi. Questa è l’abitudine chiave che fa funzionare le altre due. Fai un respiro profondo. Pensa se vuoi davvero sprecare la tua vita facendo quelle cose tutto il giorno, ogni giorno, o se invece vuoi fare qualcosa di grande e importante. Scegli la seconda delle opzioni, almeno la maggior parte delle volte.

Queste piccole abitudini sono semplici da imparare e da mettere in pratica. Quando termina il tempo che ti sei dato, puoi concederti qualche minuto di pausa per controllare i tuoi siti preferiti e poi richiuderli. Ma quando stai cercando di concentrarti, non dimenticare queste abitudini: sono un piccolo prezzo da pagare per trovare la concentrazione e non perdere troppo tempo con le distrazioni.

Commenta