Tre semplici modi per trovare la concentrazione

Sono il primo ad ammettere di cadere vittima della trappola di Internet: una cosa meravigliosa che può riempire le vostre giornate di distrazioni, di un milione di piccole cose di poco conto, di interruzioni costanti dovute ai messaggi e agli aggiornamenti di stato.

Chi non cade vittima di tutto questo?

Stiamo sprecando le nostre vite.

Quindi come possiamo superare questo problema? Come facciamo a fare un uso migliore della bellezza di Internet (che mi ha dato la possibilità di fare quello che amo) senza soccombere al suo potere di distrazione? Questa è una domanda che, ovviamente, ha occupato le menti degli antichi, da Aristotele a Lao Tzu, che non sono riusciti a trovare una buona risposta.

La distrazione è l’unica cosa che ci consola delle nostre miserie, ed è essa stessa la più grande delle nostre miserie. ~ Blaise Pascal

Ma ecco le buone notizie: un modo c’è. Non è sempre facile ma io ce l’ho fatta e, se ce l’ho fatta io, potete farcela tutti.

Servono 3 piccole cose:

  1. Datevi un tempo limite. Prendete qualcosa di importante da fare e datevi un tempo limite per farlo. Un’ora, 20 minuti o solo 10. Il tempo che vi concedete migliora la concentrazione. Se avete un tempo limite per fare qualcosa sarete obbligati a decidere cos’è importante. Significa anche che non state facendo un lavoro infinito che potrebbe richiedere ore, ma qualcosa di specifico che sarà finito in X minuti. Darsi un tempo limite va anche bene quando decidete di guardare le mail: ad esempio, potete darvi 20 minuti per rispondere a tutte le email importanti.
  2. Chiudete tutto. Questo significa chiudere qualsiasi programma del computer che non sia necessario per quello che state facendo. Se non avete bisogno di internet, chiudete il browser. Chiudete le email, le notifiche e tutti i programmi che non usate. Se avete bisogno di tenere il browser aperto, chiudete tutte le tab: inseritele nei preferiti o salvatele tramite qualche servizio che vi permetta di leggerle in un secondo momento. Potete sempre riaprire questi siti una volta che avrete finito.
  3. Fate una pausa quando vorreste passare ad altro. Avete chiuso tutto, vi siete dati un tempo limite per fare qualcosa e avete iniziato… ma improvvisamente sentite il bisogno di controllare la mail, Facebook o Twitter. Volete vedere cosa sta succedendo su Pinterest, Instagram o Youtube. Fermatevi per 5-10 secondi. Questo è il punto chiave che fa funzionare i primi due. Fate un respiro. Pesate se davvero volete sprecare la vostra giornata a fare cose del genere o se invece volete fare qualcosa di grande. Optate per la seconda.

Questi sono dei piccoli accorgimenti che ognuno può avere. Quando avete finito, vi potete concedere qualche minuto di pausa per controllare i vostri siti preferiti e poi chiuderli di nuovo Ma, quando state cercando la concentrazione, mettete in pratica questi punti. Sono un piccolo prezzo da pagare per non perdere troppo tempo con le distrazioni.

Non c’è alcun insegnamento per non avere alcuna ambizione. ~ Buddha

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: