10 consigli per smettere di fumare

Ho festeggiato di recente il mio primo anno da quando ho smesso di fumare. Beh, da quando ho finalmente smesso di fumare… Come la maggior parte dei fumatori, ho provato a smettere di fumare molte volte, senza successo. Ma questa volta ce l’ho fatta, e quello che voglio fare è condividere con voi le 10 cose che hanno fatto andare a buon fine questo tentativo, mentre tutti gli altri sono falliti.

  1. Impegnatevi completamente. Tutte le volte che non ce l’ho fatta, c’ero dentro per metà. Mi dicevo di voler smettere ma, nei meandri della mia mente, sentivo che non ci sarei riuscito. Non mi sono scritto niente, non l’ho detto a nessuno (eccetto mia moglie, ma solo lei). Questa volta, ho preso note. Ho fatto un programma. Ne ho scritto sul blog. L’ho giurato a mia figlia. Ho detto a famiglia e amici che stavo smettendo. Sono andato online e mi sono iscritto a un forum di persone che volevano smettere di fumare. Mi sono dato delle gratifiche, molte delle quali le troverete nei prossimi consigli, ma il punto è che mi ero impegnato completamente, e non sarei tornato indietro. Ho fatto in modo che non fosse facile fallire.
  2. Pianificate. Non potete semplicemente dire “Oggi smetto”. Dovete prepararvi. Fatevi un programma completo. Fate in modo di avere un sistema di gratifiche, un sostegno, una persona da chiamare se non ce la fate. Scrivete cosa fare quando avrete voglia di fumare. Stampatelo. Attaccatelo al muro, a casa e al lavoro. Se aspettate di avere l’urgenza di fumare per decidere cosa fare, avete già perso. Dovete essere preparati quando succederà.
  3. Riconoscete la vostra motivazione. Quando arriva lo stimolo, la vostra mente creerà delle giustificazioni: “Che male può fare?” E vi dimenticherete perché lo state facendo. Cercate di capire perché volete smettere PRIMA che arrivi la voglia di fumare. Lo fate per i vostri figli? Per vostra moglie? Per questioni di salute? Così da poter correre? Perché la ragazza che vi piace non sopporta i fumatori? Trovatevi delle ottime ragioni per smettere di fumare. Fate una lista. Appendetela al muro. E ricordatevele ogni volta che vi tornerà la voglia.
  4. Mai più un tiro. La nostra mente ci prende in giro. Ci dice che una sigaretta non fa male. Ed è difficile affermare il contrario, soprattutto nel momento dell’urgenza. Non cedete. Ditevi, ancora prima che succeda, che non farete mai più nemmeno un tiro. Perché la verità è che un singolo tiro fa male. Il primo porta al secondo, al terzo, e presto vi ritroverete a non stare più smettendo. Non prendetevi in giro.Un solo tiro vi fa tornare indietro. Non fatelo.
  5. Iscrivetevi a un forum. Una delle cose che mi ha aiutato di più è stato un forum di e per persone che volevano smettere. Non ci si sente poi tanto soli nella miseria che, si sa, ama la compagnia. Andate online, presentatevi, conoscete gli altri che stanno passando la stessa cosa, scrivete della vostra cavolo di esperienza e leggete di altri che stanno anche peggio di voi. La regola migliore è: scrivete prima di fumare. Se ve la imponete e la rispettate, riuscirete a superare i momenti di urgenza. Altri vi aiuteranno e vi guideranno. E festeggeranno con voi quando avrete fatto il primo giorno senza fumare, poi il secondo, il terzo, il quarto, la prima settimana e oltre. È anche divertentissimo!
  6. Gratificatevi. Datevi delle gratifiche. Dopo il primo giorno, il secondo e il terzo. Anche il quarto, se volete, ma di sicuro fatelo dopo la prima e la seconda settimana. E dopo il primo e il secondo mese.E dopo sei mesi e un anno. Fate in modo che queste gratifiche vi motivino: pensate a Cd, libri, dvd, magliette, scarpe, un massaggio, una bicicletta, una cena al vostro ristorante preferito, un soggiorno in hotel… qualsiasi cosa vi possiate permettere. O ancora meglio: prendete quello che avreste speso ogni giorno per fumare e mettetelo in un barattolo. Il vostro barattolo della gratifiche! E quando è ora dateci dentro. Festeggiate ogni successo! Ve lo meritate.
  7. Rimandate. Ogni volta che avete voglia di fumare, aspettate. Fate così: fate 10 respiri profondi. Bevete un po’ d’acqua. Mangiatevi uno snack (all’inizio per me erano dolci e gomme da masticare, poi sono passato a cose più sane come carote, chicchi d’uva o brezel). Chiamate la persona che vi aiuta. Scrivete qualcosa nel forum al quale vi siete iscritti. Fate esercizio fisico. Fate qualsiasi cosa ma rimandate, rimandate, rimandate. Ce le farete, e l’urgenza di fumare sarà passata. Gestite queste situazioni una alla volta e ne uscirete.
  8. Sostituite le cattive abitudini con delle abitudini positive. Cosa fate quando siete stressati? Se reagite con una sigaretta, dovrete trovare qualcos’altro da fare. Per me, i respiri profondi, un auto-massaggio a collo e spalle e l’esercizio fisico hanno fatto miracoli. Altre abitudini, come la prima cosa da fare di mattina, o in macchina mentre guidate, dovrebbero essere sostituite con delle altre, migliori. Correre è stata la migliore delle mie, ma ho fatto altre cose al posto di accendermi una sigaretta.
  9. Superate la Settimana d’Inferno, la Brutta Settimana e alla fine ce la farete. Per me, il momento più difficile sono stati i primi due giorni. Passati quelli, avete superato la fase di dipendenza dalla nicotina, e tutto il resto è praticamente una questione mentale. Ma la prima settimana sarà durissima. Ecco perché l’ho chiamata Settimana d’Inferno. Terminata quella, sarà più semplice. La seconda settimana è chiamata Brutta Settimana: è ancora difficile, ma nemmeno lontanamente infernale come la prima. Per me, dopo la seconda settimana è stata quasi una passeggiata. Solo di tanto in tanto mi capitava di avere moltissima voglia, il resto era qualche lieve desiderio, ma ero tranquillo di potercela fare.
  10. Se cadete, rialzatevi. E imparate dai vostri errori. Sì, tutti sbagliamo. E ciò non significa che siamo dei fallimenti o che non possiamo mai avere successo. Se cadete, non è la fine del mondo. È capitato più volte anche a me, prima di farcela. Ma sapete una cosa? Ognuno dei miei errori mi ha insegnato qualcosa. Beh, in verità qualche volta ho fatto lo stesso errore più e più volte, ma alla fine ho imparato la lezione. Cercate di capire quali sono le cose che ostacolano il vostro successo e organizzatevi per capire come superarle la prossima volta che vorrete smettere di fumare. E non aspettate mesi e mesi prima di farlo. Datevi qualche giorno per organizzarvi e prepararvi, concentratevi sul vostro obiettivo e dateci dentro!

CONSIGLIO BONUS #11: Pensate positivo. Questo, fra tutti, è il consiglio più importante. Se avete un’attitudine positiva e ce la volete davvero fare, allora ce la farete. Fidatevi. Funziona. Ditevi che potete farcela e ce la farete. Ditevi che non ce la farete e di sicuro fallirete. Quando le cose si fanno dure, pensate positivo. Potete superare i momenti difficili. Potete superare la Settimana d’Inferno. Potete. Io ce l’ho fatta. E come me milioni di altre persone. Non siamo migliori di voi (nel mio caso, peggiori).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: