Consigli per evitare e sistemare il disordine


Una delle cose che mi dà più pace è avere una casa ordinata e pulita. Quando mi sveglio la mattina ed entro in un soggiorno ordinato, che ha un aspetto minimalista e senza roba in giro, la calma e la gioia mi entrano nel cuore.

Quando, invece, entro in un salotto pieno di giocattoli, libri e altri oggetti dappertutto, il caos e la frenesia mi entrano nella testa.

Sono ormai 8 o 9 anni che semplifico e tengo tutto in ordine, e devo dire di essere diventato parecchio bravo, ma mi sono reso conto che ogni tanto è necessario analizzare il proprio disordine.


Ecco alcuni dei miei migliori consigli per evitare e sistemare il disordine:

  • Fallo un po’ per volta. Prenditi 15 minuti per mettere in ordine uno scaffale e, quando hai finito, celebra la tua piccola vittoria! Il giorno dopo sistemane un altro per altri 15 minuti. Affrontare il disordine di un armadio o di una stanza intera può essere frustrante, e ti potrebbe impedire di volerlo fare di nuovo. Se è il tuo caso, ricorda di sistemare il disordine un po’ per volta.
  • Prenditi un paio d’ore per farlo. Questo può sembrare in contraddizione con il punto precedente, e infatti è così (ne abbiamo parlato anche in questo post)! È semplicemente una strategia diversa, e il mio consiglio è di fare ciò che funziona meglio per te. A volte mi prendo una mattinata intera per ordinare un armadio o una stanza: faccio tutto in una volta sola, e alla fine è qualcosa di inebriante.
  • Svuota uno scaffale o un cassetto in una volta sola. Qualunque delle due strategie scegli, concentrati su un cassetto o uno scaffale alla volta e svuotalo completamente. Puliscilo, prendi la pila delle cose che c’erano (vedi il prossimo suggerimento) e rimettici dentro quello che vuoi tenere. Poi passa al prossimo scaffale o cassetto.
  • Ordina la pila, un elemento alla volta, e prendi decisioni rapide. Tieni a portata di mano un sacco della spazzatura e una scatola nella quale metterai le cose da regalare. Quando tiri fuori tutto da uno scaffale o da un cassetto, ordina le cose una alla volta. Prendi un oggetto e decidi: cestino, scatola o conservare. Non rimetterlo nella pila. Fallo con l’intera pila e presto avrai finito.
  • Sii spietato. Magari sei una di quelle persone che non butta via niente, ma la verità è che non userai mai la maggior parte della spazzatura che hai accumulato. Se non hai usato qualcosa nell’ultimo anno, sbarazzatene. È semplicissimo. Se l’hai usato solo una o due volte nell’ultimo anno, ma sai che non lo userai l’anno prossimo, sbarazzatene. Gettalo se è invendibile, regalalo se può essere utile a qualcuno.
  • Carte? Sii spietato, a meno che non siano importanti. Riviste, cataloghi, posta, bollette vecchie di più di un anno, appunti per te stesso, appunti per altri, vecchie cose di lavoro… getta tutto! L’unica eccezione è con i documenti fiscali, che dovrebbero essere conservati un certo numero di anni, e altri documenti come garanzie, certificati, assicurazioni e altri documenti importanti. Li riconoscerai quando li vedrai. Altrimenti, butta!!
  • Se sei in dubbio su qualcosa, crea una scatola del “forse”. Se non riesci a sopportare di gettare qualcosa perché potresti averne bisogno in seguito, mettila nella scatola, poi chiudi la scatola, etichettala e mettila da qualche parte (garage, soffitta, ripostiglio), l’importante è che sia fuori dalla vista. Molto probabilmente non aprirai mai più quella scatola. Se questo è il caso, dopo sei mesi regalala o gettala.
  • Crea un sistema per evitare che il disordine si accumuli. C’è un motivo per cui il disordine si accumula: perché non hai un sistema regolare per mantenere le cose al loro posto e perché non ti sbarazzi delle cose di cui non hai bisogno. Di questo parleremo più avanti, ma è qualcosa a cui faresti bene a pensare mentre metti in ordine. Non arriverai mai alla perfezione, ma se ragioni sul motivo per cui la tua casa è diventata disordinata, forse puoi trovare il modo di impedire che accada di nuovo.
  • Festeggia quando hai finito! Questa, in realtà, è una regola generale della vita: festeggia sempre i tuoi successi, non importa quanto piccoli. Anche se hai appena ordinato un cassetto, sei forte! Concediti qualcosa di delizioso. Apri quel cassetto (o armadio, o qualsiasi altra cosa), e ammira la sua semplicità. Respira profondamente e sappi che hai fatto qualcosa di importante.

Commenta