Semplificare e godersi la vita

Al giorno d’oggi abbiamo a disposizione ogni tipo di agio, ma mi sono accorto che l’eccesso impedisce di godersi la vita.

Di sicuro possiamo riempirci di ottimo cibo e sentirci felici, immersi in eccessi di ghiottoneria… Ma sarebbe davvero così piacevole se fatto regolarmente?

E di certo la televisione può essere divertente, così come molte cose che si trovano su internet, ma essere sempre connessi non abbassa il livello del divertimento?

Gli eccessi portano a molti problemi, ma il più grande è che la vita diventa meno piacevole.

Mi sono accorto che semplificare le cose significa potersi assaporare di più la vita.

Il miracolo non è camminare sull’acqua. Il miracolo è camminare sul verde della terra, soffermandosi sul presente e sentendosi veramente vivi. ~ Thich Nhat Hanh

Assaporarsi la vita inizia con una precisa logica: gli eccessi, la fretta, l’avere sempre mille cose da fare e le distrazioni non sono ideali. E questa logica deve invece portare a:

  • semplificare
  • fare e consumare meno
  • rallentare
  • essere consapevoli e presenti
  • assaporarsi appieno le cose

Sono le piccole cose che rendono la vita piacevole: una passeggiata con una persona cara, un bel libro, un albero che mette i germogli.

E, semplificando, riusciamo a goderci del tutto la vita.

Di seguito alcune idee che ho sviluppato di recente:

  • Caffè: invece di ordinarlo macchiato, o un cappuccino, con la panna o altro… semplificate. Prendetevi un puro e semplice espresso, fatto per bene con chicchi appena macinati. Fatelo da soli, se potete. Bevetelo lentamente, meglio se senza aggiungerci nulla, e godetevelo.
  • Tè: di recente ho preso un te con Kesse Jacobs, il proprietario del Samovar Tea Lounge, e mi ha versato due te diversi da due piccole teiere: Nishi Sencha 1st Flush e Bai Hao Oolong. Erano te fatti a mano con vere foglie, non bustine, ed era semplicemente meraviglioso. Bevetelo lentamente, con gli occhi chiusi, godendovi l’aroma. Meraviglioso!
  • Allenamenti: di recente mi sono dato agli allenamenti più semplici. Mentre gli altri passano dai 60 ai 90 minuti in palestra, facendo una serie di 10 esercizi diversi, io mi limito a 1-3 esercizi funzionali, ma con intensità. Ad esempio faccio qualche sprint, o qualche sessione di flessioni, pulldown o squat. Oppure 400 metri di allunghi. Lasciatemelo dire: è una serie di esercizi semplice ma incredibile. Un’alternativa possono essere 5 serie da 10 ripetizioni di squat, alternati alle flessioni (10 ripetizioni). Per l’allenamento di oggi ho fatto 3 ripetizioni di 15 burpees e corse di 800 metri. Senza pause, finché non ce n’è bisogno. Queste sessioni di allenamento sono semplici, dure, ma funzionano alla grande. Le adoro.
  • Dolci: ho avuto una dipendenza dai dolci. Adesso, ogni tanto mi godo ancora un buon dessert ma a piccole dosi, mangiato molto lentamente. Quello che preferisco è comunque la frutta fresca. Una pesca gelata, mirtilli, qualche fragola, una prugna: mangiatele un morso alla volta, chiudendo gli occhi, e godetevele fino in fondo.
  • Pasti: nonostante al giorno d’oggi vanno di moda piatti extra-large, unti e fritti, io preferisco godermi pasti più modesti e semplici. Pochi ingredienti, freschi, integrali, non lavorati, senza additivi chimici o salse. I miei pasti di solito includono: colazione con fiocchi d’avena cotti con cannella, mandorle e more; pranzo con yogurt, noci e frutta; cena con fagioli o tofu con quinoa e verdure al vapore (o saltate con aglio e olio d’oliva). Questi semplici pasti sono migliori non solo perché sono sani, ma anche perché permettono di assaporare ogni ingrediente.
  • Leggere: sebbene internet sia pieno zeppo di cose da leggere, ho riscoperto la semplicità di un libro di carta, preso a prestito in biblioteca o da un amico (prestare e condividere riduce il consumo di risorse). Quando leggo online, leggo un articolo per volta, utilizzando i bookmarklet Readability o Clippable a schermo intero su Chrome (premete Cmd-Shift-F sui Mac o F11 su Windows), per togliere ogni elemento di distrazione. Diventa pura lettura, senza distrazioni.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: