Un programma in 7 passi per scrivere un libro rapidamente

Mi vengono spesso chiesti consigli sulla scrittura (scrivo professionalmente da 22 anni), e una delle cose più comuni con cui la gente vuole aiuto è scrivere un libro.

Ho scritto parecchi libri, tra cui un romanzo da 110.000 parole in un mese (aggiornando regolarmente il blog) e numerosi libri di saggistica. Potrei condividere un sacco di consigli per scrivere un libro, ma il mio segreto preferito è come riesco a scrivere un libro in soli tre giorni.

Ho scritto diversi libri in questo modo, e in realtà è lo stesso processo che ho usato per scrivere 110.000 parole in un mese. Se vuoi scrivere un libro in qualche anno va benissimo, ma probabilmente è meglio se salti questo post; se invece vuoi terminare il libro che procede a rilento da mesi, ecco come farlo.

E, credimi, funziona.

  1. Datti un limite di tempo. Mi piace il fatto che l’argomento di un mio libro sia qualcosa di molto specifico, e tenerlo breve e semplice. Se per te vale la stessa cosa, imposta un limite di tempo breve; un paio di volte mi sono imposto un limite di tempo di tre giorni. Io scrivo velocemente, se per te non è così usa un limite un po’ più lungo, come 5 o 7 giorni, o anche due settimane se il libro è lungo o se sei una persona che scrive lentamente. Per un romanzo, 30 giorni è un buon limite.
  2. Fai una sfida pubblica. Questa è la vera chiave. Fai sapere alla gente il tuo limite di tempo e quando inizierai a scrivere. Per esempio, se imposti un limite di 5 giorni, fai sapere a tutti quando inizieranno i 5 giorni e qual è la tua sfida durante quei 5 giorni. Di’ a chi ti segue che, nei giorni della sfida, farai rapporto almeno una volta al giorno. Rendi la sfida pubblica su Facebook, Twitter, e-mail, un blog o un forum, per esempio. La sfida ti motiverà a rimanere concentrato e a portare a termine il lavoro.
  3. Raccogli tutti i materiali in anticipo. Prima dell’inizio della sfida, fai le ricerche che ti servono e prendi gli appunti di cui hai bisogno. Io spesso abbozzo un libro di saggistica salvando tutte le informazioni di cui ho bisogno sul disco rigido, così da non avere bisogno di accesso a internet quando scrivo. Se si tratta di romanzi, faccio qualche schizzo dei personaggi, prendo note sulla trama, penso a diversi temi e via dicendo. Andare a correre o fare lunghe passeggiate mi aiuta a riflettere sulla scrittura prima di iniziare a scrivere.
  4. Trova una zona senza distrazioni. Mi piace allontanarmi da casa e trovare un bar tranquillo o una biblioteca senza internet. Spesso uso le cuffie per non essere distratto dalle persone intorno a me. Chiudo il browser e tutti i programmi tranne quello che mi serve per scrivere. Se c’è qualcos’altro che devo fare, lo faccio prima di iniziare la sessione di scrittura.
  5. Prendi un po’ d’ispirazione. Mi piace leggere altri libri come ispirazione e leggere le abitudini di scrittura di altri scrittori. A volte sono la musica o qualche citazione di autori che ammiro a darmi l’ispirazione.
  6. Lavora intensamente per periodi brevi. Quando sono pronto a scrivere,vado nella mia zona libera da distrazioni, ascolto un po’ di musica e imposto un timer. Mi piace scrivere in raffiche di 15 o 30 minuti, fare una pausa di 5-10 minuti e ripetere il tutto. Durante la pausa, vado in giro, faccio esercizio fisico e allungamenti. Come sempre, camminare mi aiuta a pensare mentre scrivo.
  7. Condividi i tuoi successi. Ogni giorno attieniti all’impegno di riferire il tuo successo – o fallimento, a seconda dei casi. Non lasciare che l’imbarazzo ti deresponsabilizzi. Questa responsabilità ti aiuterà ad attenerti al tuo programma, e condividere il successo ti motiverà ad andare avanti.

Tutto qui. È una formula semplice ma per me funziona bene, a prescindere da quello che devo scrivere: funziona per qualsiasi tipo di attività creativa e per qualsiasi tipo di lavoro.

Buona scrittura, amici miei.

Commenta