Come leggere di più

Leggere un buon libro è una delle cose che più mi piace fare.

Un romanzo è una macchina del tempo, un buco nero per nuove dimensioni, un incantesimo che ti porta nella testa e nel corpo di gente affascinante, un mezzo di trasporto che ti fa viaggiare per il mondo, un’esperienza vertiginosa a base di amore, morte, sesso, malavita organizzata e paesi incantati, un qualcosa che ti permette di crearti nuovi amici.

Tutto assieme!

Leggo perché adoro farlo, perché la lettura è maestra di vita, perché mi trasforma.

Non sono il lettore più accanito sulla faccia della terra, ma leggo ogni giorno e con passione.

Molte persone dicono che vorrebbero leggere di più ma non sanno da dove iniziare.

Leggete questa piccola guida. Dovrebbe aiutare.

  • Non leggete perché bisogna. Leggete perché vi piace. Cercate libri con storie interessanti, di persone che vi affascinano, di mondi che vorreste visitare. Dimenticate i classici, a meno che abbiano a che fare con uno dei punti precedenti.
  • Ritagliatevi il tempo. Ormai non abbiamo più tempo per leggere, più che altro perché lavoriamo troppo, perché siamo pieni di impegni, perché siamo sempre su Internet (dove possiamo trovare qualche buona lettura, ma che ci può anche risucchiare l’attenzione) e perché guardiamo troppa TV. Scegliete un momento e rendetelo il vostro momento per la lettura. Iniziate con solo 10 minuti se faticate a trovare il tempo, andranno benissimo. Provate con 20 o 30 se siete in grado di toglierli alla lista di cose che dovete fare.
  • Non fate altro che leggere. Eliminate tutte le distrazioni. Cercatevi un luogo tranquillo. Ci siete solo il vostro libro e voi. Rendetevi conto di quando avete lo stimolo di fare qualcos’altro invece di leggere, ma lasciate perdere. Se proprio dovete fare qualcos’altro, preparatevi un tè.
  • Amate quello che state leggendo. Non lo state facendo per migliorarvi. Lo fate perché vi piace. Leggere è magia, e la magia può cambiare tutto il resto nella vostra vita. Innamoratevi dell’esperienza del leggere e ogni giorno non vedrete l’ora di farlo.
  • Rendetela sociale. Cercate amici che amano leggere o trovatene online. C’è un mondo di lettori su internet che sono felici di farvi le proprie raccomandazioni e parlare dei libri che stanno leggendo. Provate anche qualche club di lettori. Leggere è qualcosa che si fa da soli, ma è anche qualcosa di sociale.
  • Rendetelo un’abitudine. Prendete l’abitudine di iniziare a leggere subito dopo qualcosa di specifico che si ripete in ognuna delle vostre giornate, anche se per solo 5 o 10 minuti. Più sarete coerenti, più continuerete a farlo, e più quest’abitudine diventerà forte.
  • Non rendetelo un’incombenza. Non fatelo diventare qualcosa che va a finire nella lista delle cose da fare e che ogni giorno dovete spuntare. Non fa parte del vostro piano di miglioramento personale. Fa parte del piano per rendere la vostra vita più bella.
  • Abbandonate un libro se vi annoia. Leggere non è qualcosa che fate perché fa bene alla salute, non è come assumere vitamine. Leggete perché vi piace farlo e, se un libro non vi piace, abbandonatelo. Dategli una chance per un altro capitolo ma, se continua a non piacervi, passate a un altro.
  • Scoprite libri bellissimi. Mi capita di parlare con altri appassionati e leggo le recensioni o semplicemente esploro le buone, vecchie librerie. Aiutare le librerie locali è sempre una bella idea, oltre a essere incredibilmente divertente. Anche le biblioteche sono poco utilizzate: fatevi la tessera oggi stesso.
  • Non preoccupatevi della velocità. Alcuni riescono a leggere velocemente, altri no. Non c’entra quanti libri leggete o a quale velocità. Non è una gara. Leggete un libro perché vi piace, quindi prendetevi il vostro tempo. È come con il buon cibo o il buon sesso: meglio gustarlo che andare di fretta.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: