Genitori senza fatica

Spesso mi viene chiesto come faccio a fare così tante cose pur avendo sei figli.

In breve, la mia risposta è che mia moglie Eva è meravigliosa. Senza di lei non riuscirei a fare metà delle cose che faccio.

È lei la ragione grazie alla quale Zen Habits esiste. Quindi, se volete dei consigli sull’essere genitori, fareste bene a chiedere a lei che, però, non ha un blog. Condividerò quindi su Zen Habits alcune cose che entrambi facciamo per rendere più semplice il nostro lavoro di genitori.

Queste sono Regole Molto Importanti che ogni Buon Genitore non deve infrangere… fino a che non abbia voglia di farlo, ovviamente. La prima regola delle Regole per fare i Genitori senza Fatica è che dovete sempre infrangere le regole.

Le regole dei genitori senza fatica

In verità, la regola è una sola: amate i vostri figli. Ma questa la conoscevate già, quindi scendiamo più nel dettaglio:

  • Insegnate loro a essere autosufficienti. I nostri figli hanno imparato a sistemare le loro cose già da quando avevano 1 o 2 anni, imparando poi a farsi la colazione, lavarsi i denti, farsi la doccia e vestirsi, lavare i piatti e sistemare la cucina, tenere in ordine le loro stanze, fare il bucato e via dicendo. Il nostro lavoro di genitori è diventato parecchio più semplice, ma all’inizio serve parecchia pazienza per insegnare loro ogni cosa.
  • Insegnate ai più vecchi ad aiutare con i più piccoli. Se avete più di un figlio, questa è una regola d’oro. I teenager possono aiutare i bambini più piccoli a fare qualsiasi cosa. Non solo si semplifica il lavoro dei genitori, ma si insegna anche ai figli più grandi a essere responsabili.
  • Insegnate loro come risolvere i problemi. Questo è l’effetto principale del fornire a casa l’insegnamento ai figli. I nostri bambini non imparano eventi o abilità. Imparano a risolversi da soli i problemi. Se imparano a fare questo, possono imparare da soli qualsiasi fatto o abilità che serve loro per risolversi i problemi. Imparare a scrivere un programma per il computer? È solo un altro problema da imparare a risolvere. Cucinare cibo thailandese, scrivere un blog, avviare un’attività, costruire qualcosa? Tutti problemi che si possono risolvere.
  • Mostrate loro come appassionarsi alle cose. L’altra cosa principale che si insegna ai bambini istruendoli a casa, oltre a risolvere i propri problemi, è appassionarsi a qualcosa. Se lo imparano, da adulti faranno qualcosa che amano fare. Ma come lo si può insegnare? Facendo loro da modelli, mettendo in piedi con loro dei progetti dove possiate mostrare loro quanto siete appassionati di qualcosa. I bambini imparano tantissimo guardando e imitando.
  • Giocate con loro all’esterno, siate attivi. Passare del tempo con i vostri figli è il modo migliore per dimostrare che li amate. E giocare con loro è il modo migliore che avete di passarci del tempo assieme. Giocare all’aria aperta serve a mostrare loro come essere attivi e come divertirsi rimanendo attivi. Personalmente, io faccio attività anche da solo, ma mi assicuro che loro sappiano cosa sto facendo, perché e quanto mi piaccia farlo. I miei bambini hanno un modello che è in salute e in forma, cosa che li aiuterà per il resto delle loro vite.
  • Non riempiteli di impegni. La maggior parte del genitori programmano per i figli troppe lezioni, sport, feste e attività. Noi diamo ai nostri figli parecchio tempo senza impegni. Sono loro che devono decidere come utilizzarlo. È una cosa importante da imparare, e implica anche una vita meno stressata – come lo sono le nostre – e imparare a vivere con un ritmo più lento.
  • Non stravedete per loro. Ho visto moltissimi genitori che stravedono per qualsiasi cosa facciano i loro figli e preoccupati per qualsiasi cosa possano toccare o li possa far cadere per terra. Fate un passo indietro, e lasciate che abbiano il loro spazio. Hanno bisogno di attenzione e di un po’ di tempo da soli per esplorare, cadere e rialzarsi, sbucciarsi le ginocchia e capire da soli come funzionano alcune cose. Ogni tanto, badate alle vostre cose lasciando i figli da soli.
  • Ballate. Perché la vita senza ballo è monotona e noiosa. Alzate il volume, siate un po’ fuori di testa!
  • Leggete con loro e davanti a loro. I bambini adorano i libri, soprattutto se li leggete con loro. Se anche a voi piace leggere e loro se ne rendono conto, impareranno ad apprezzare la lettura. Leggere è una delle cose migliori da instillare ai bambini.
  • Siate curiosi. Fategli domande su qualsiasi argomento e incoraggiateli a fare lo stesso. I bambini sono curiosi per natura e possono fare milioni di domande, perché per loro ogni cosa è una novità. Imparate a guardare il mondo dai loro occhi, è meraviglioso. Perché il cielo è blu? Perché le foglie cambiano colore? Come fa un uccello a volare? Tutte domande intelligenti, di cui dovreste esplorare le risposte assieme ai vostri figli. No alle risposte dirette, piuttosto mostrate loro come trovarle.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: