Dormire come bambini

I problemi di sonno possono essere una grande seccatura: se non dormi bene non puoi stare bene durante il giorno.

Oggi un lettore ha chiesto: “Voglio passare meno tempo a rotolarmi nel letto e più tempo a dormire. Voglio essere di nuovo un bambino. Aiuto!”

Amo l’immagine di essere di nuovo un bambino: nella mia testa, non solo mi fa pensare a dormire tranquillamente (anche se in realtà molti bambini non lo fanno), ma a tornare magicamente di nuovo giovane, spensierato, senza le preoccupazioni che normalmente ci affliggono e ci tengono svegli la notte.

Non ho la pillola magica che ti farà tornare giovane, ma posso offrirti un aiuto per dormire. Ho cambiato più volte il mio modo di dormire e so che può essere difficile. Il sonno è una parte profonda dei ritmi del corpo ed è una delle abitudini più difficili da cambiare.

Problemi di sonno

Diamo un rapido sguardo ad alcuni dei problemi che ti potrebbero far rotolare nel letto di notte:

  • Non sei ancora stanco: il tuo ritmo è impostato per farti prendere sonno più tardi, quindi se vai a letto prima non sei abbastanza stanco per addormentarti.
  • Sei troppo stanco: è possibile essere talmente esausti che prendere sonno è difficile. Questo tende ad essere un problema meno frequente del precedente.
  • Preoccupazioni: hai qualcosa che ti frulla in testa, così il sonno non arriva. A volte succede perché ripensi a qualcosa che è successo o che qualcuno ha detto, e altre volte è la preoccupazione per qualcosa che deve succedere o il fatto che ti metti a pianificare la giornata successiva.
  • Computer: se sei al computer (spesso a letto), potresti essere stanco ma hai difficoltà a dormire perché la tua mente non si rilassa.

Ci sono altri problemi, ma credo che questi siano i più comuni. Vediamo come superarli.


La formula per dormire come bambini

Come risolvere i problemi visti sopra e tornare a dormire come bambini? Ovviamente non ho tutte le risposte, ma ecco alcune delle cose che per me hanno funzionato:

  • Esercizio fisico. Un buon allenamento o una bella corsa, andare in bicicletta o nuotare ti farà sentire stanco, oltre che meglio. Un buon allenamento di yoga è una bellissima alternativa, perché ti insegna anche a essere consapevole. Anche se faccio esercizio a inizio giornata, spesso vado a letto con il corpo stanco. È comunque importante non allenarsi subito prima di andare a letto.
  • Alzarsi presto. È possibile far sì che il corpo cambi il suo ciclo di sonno iniziando ad alzarsi sempre prima. Prova ad alzarti 15 minuti prima del solito per una settimana, poi altri 15 minuti. Se ti alzi prima, sarai un po’ stanco durante il giorno e, quando arriverà l’ora di andare a dormire, ti godrai il riposo.
  • Stabilisci un rituale da mettere in pratica prima di andare a letto. Ci vuole tempo per rilassare il corpo e la mente. Almeno un’ora prima di andare a letto, inizia a rallentare. Spegni il computer. Passa il filo interdentale e lavati i denti. Metti via le cose che hai usato la sera. Sdraiati e leggi un libro (non al computer). Questo tipo di rituale aiuta a stabilire nella tua mente che è ora di dormire: il tuo corpo acquisisce questa informazione e comincia a prepararsi.
  • Usa la camera solo per dormire. Non mangiare, non guardare la TV, non usare il computer e non fare altri tipi di attività in camera. Tieni queste attività nel soggiorno e nella sala da pranzo, in modo che quando vai in camera c’è solo una cosa da fare. Assicurati che ci sia buio quando vai a dormire: il corpo reagisce alla luce.
  • Concentrati sulla tua attenzione. Una volta fatto il tuo rituale e quando il corpo è stanco, dovrai tranquillizzare la mente. Ecco il mio trucco per farlo: chiudi gli occhi e visualizza la prima cosa che hai fatto oggi, ad esempio aprire gli occhi e alzarti dal letto. Poi visualizza la seconda, diciamo andare in bagno e lavarti la faccia, o bere un bicchiere d’acqua. Poi magari ti sei fatto il caffè. Visualizza questi piccoli passi nel dettaglio. Non riesco mai a superare la prima ora prima di addormentarmi.
  • Non avere fretta. Sii paziente con i cambiamenti del sonno, sono fra i più difficili perché, quando siamo stanchi, la nostra mente non ha la disciplina per attenersi ai cambiamenti. Il nostro corpo e la nostra mente vogliono fare quello a cui sono abituati. Ma se cambi un po’ alla volta e ti perdoni per aver fatto qualche “casino” (anche se non c’è alcun “casino”, in realtà), allora ne vedrai i risultati.

Spero che questo ti aiuti. Ammetto che non dormo sempre bene, a volte anch’io ho problemi a dormire, ma usando questi metodi di solito riesco a superare i problemi del sonno.

Il sonno è una benedizione che auguro a tutti, incluso te. È un riposo necessario che ti aiuta a essere veramente sveglio ogni volta che ti alzi dal letto.

Commenta